stress & the city Travel Tips

10 cose da fare per stare in salute durante un viaggio

Viaggiare è salutare, è considerato qualcosa che fa stare bene perchè lo associamo all’evasione: dal lavoro, dai figli, dalla routine, dal marito!
E’ appurato che viaggiare, sprattutto se lo si fa spesso e per lavoro, può stancare sia lo spirito, per prepararsi mentalmente ad un cambio di ritmi, pensare alle cose da portare (che adattatori ci saranno in Giappone?), e i vaccini e quante scarpe porto via?
Sia il fisico: il check-in, il tragitto fino all’aeroporto, le lunghe code, spesso il caldo-freddo dei luoghi affollati.
Per non parlare dei vari jet lag, il cambio di abitudini alimentari e di lingua.
Insomma viaggiare è benessere, ma non troppo.

Questi consigli sono per prenderci cura di noi stessi sia durante che dopo -per rimanere in buona salute e vivere bene l’esperienza.

1) Fare un ciclo di fermenti lattici e di fibre, come queste, so che sono discorsi da nonna, ma il nostro intestino è delicato e soprattutto il cambio di alimentazione può provocare le famose diarree del viaggiatore (anyone?YES) e quindi prevenire con un po’ di fermenti non fa mai male.
Se andiamo in posti difficili, portarseli via e prenderli per tutto il tempo.

2) Magnesio/ Potassio. Il magnesio è un minerale importante per la produzione di energia e la salute del sistema nervoso (viene usato infatti da molte donne, per la cura dei problemi premestruali).
Aiuta l’equilibrio del sistema nervoso e rinnova il metabolismo.
Ve lo consiglio sia durante che dopo il viaggio. Lo trovate qui—> Magnesio solubile.

3) Melatonina per il jet lag.
La melatonina è il principale neurotrasmettitore responsabile dell’insorgenza del sonno. È una buona cosa da avere quando si hanno problemi a dormire, in particolare durante il viaggio.
La trovate al supermercato e consiglio di prenderla quando arrivate e siete stravolti dal viaggio, vi trovate per la prima volta nell’alloggio nuovo e non riuscite a prendere sonno.

4) Preparatevi degli snack da viaggio, così non dovete comprare quelle orribili patatine che vendono gli aeroporti (e costano il triplo) tra un volo e l’altro.
Ottimi sono i semi di girasole, le barrette, una banana, noccioline e frutta secca, ma anche parmigiano e carote!

5) Muovetevi.
Sia che andate in viaggio per due settimane o per quattro giorni avrete un tempo limitato, però a seconda della flessibilità, fate comunque qualcosa per mantenervi attivi.
In due settimane in Islanda potreste sfruttare le piscine (le ho provate e sono favolose), se andate a Cuba potreste fare un corso di salsa. Alcuni hotel hanno la palestra.
Se invece nel posto in cui siete c’è ​​un clima temperato, una passeggiata o una corsa mattutina è un’ottima opzione.
Prepara le scarpe da ginnastica e impegnati ad allenarti almeno una volta durante il tuo viaggio se fai una vacanza di tre giorni, due volte se viaggi per più a lungo.
Il corpo sta meglio se rimane attivo e il metabolismo ringrazia.

6) Frutta a colazione.
Datevi questa regola: frutta a colazione, pranzo e cena sono per provare cibo locale.
La vacanza non è una scusa per saltare la frutta e le verdure quotidiane. Fate in modo che la colazione sia il più sana possibile e provate gli alimenti locali a pranzo/cena. Anche in viaggio il corpo ha bisogno dei nutrimenti chiave

7) Idratatevi.
Bevete acqua sempre. Portatevi via una di quelle borraccette da riempire d’acqua potabile. Ce ne sono di tipi COOL, che io adoro.

8) Regalatevi una pausa.
I viaggi non dovrebero essere un tour de force, quindi slow down e se non ce la fate a vedere tutto, non importa. Godetevi quella dose extra di gelato sulla panchina al posto di farvi tre ore di museo, dormite, fate una lezione di yoga.

* per donne*
9) Provate la coppetta.
Per gestre le mestruazioni in viaggio io la trovo perfetta (anche non in viaggio): se sapete che avrete il ciclo dovrete solo portarvela dietro e non andare ingombrare la valigia con mille assorbenti o preoccuparvi di arecarvi nei negozi locali cercare il reparto tamponi.
Avrei infinite cose positive da dire sulla coppetta, questo è tutto per il momento.
Qui un modello, ma trovate quello più adatto a voi.

10) Medicine
Sulle medicine consiglio di portare antidolorifici, tachipirina e imodium che sono la base. Alle cose gravi ci pensa l’assicurazione di viaggio.

Ps. sono reduce da un viaggio benessere e quindi non potevo che scrivere un post del genere 🙂

Ciao, sono una fotografa e web writer e vivo a Londra. Se mi cerchi mi trovi in riva al mare o in libreria.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.