Regno Unito

31 bellissime cose da vedere a Londra in un weekend

Cosa vedere a Londra in 2 o 3 giorni? Ecco cosa fare a Londra per vivere un weekend imperdibile.
Londra è la città più visitata d’Europa, con 27 milioni di viaggiatori ogni anno non sorprende che sia nella top list dei piani di viaggio di molte persone.
Ad oggi Londra è una delle città più eclettiche del mondo, con una ricca storia e alcune delle più importanti sottoculture del pianeta.
C’è sempre qualcosa da vedere e da fare a Londra. Con alcune delle migliori opere d’arte, intrattenimento, shopping, ristoranti e concerti, è impossibile annoiarsi.

La città stupisce col suo essere moderna e trazinale allo stesso tempo, puoi passeggiare in un tipico alley dai mattoncini rossi e le porte colorate e sfociare nella city dei grattacieli alti e i business man con valigetta alla mano.
E’ un posto che è impossibile finire di scoprire, dove la promessa di qualcosa di nuovo è sempre nell’aria. Questa è una città dove la storia è letteralmente dietro ogni angolo – dove le rovine di una vecchia chiesa possono essere trovate nascoste tra i grattacieli. Londra è dove il vecchio incontra il nuovo, fisicamente e culturalmente.
Nonostante sia una città che si basa su regole e comportamenti rigidi, i parchi di Londra, la street art, i festival e i mercati alimentari ne fanno il posto perfetto per muoversi in totale libertà. Tra i punti a suo favore c’è che, dai musei ai concerti, molte delle migliori attività sono offerte gratuitamente.
Quale è il periodo migliore per un viaggio a Londra? Sicuramente quello che va da aprile a settembre, con il clima che si fa più mite e il sole che spunta timido, Londra si riempie di eventi, mercati all’aperto, biciclette e picnic nei parchi.

Ecco cosa vedere e fare a Londra: 31 posti imperdibili

1. London Eye

Un viaggio a Londra non è completo senza una visita all’iconico London Eye. E’ una gigantesca ruota panoramica che offre una splendida vista sulla città. Di notte, la ruota è illuminata ed è il fulcro dei fuochi d’artificio durante il Capodanno di Londra.
Potete condividere una delle spaziose capsule con altri visitatori o concedervi il lusso di averne uno privato. In tema di attrazione, usciti dalla ruota potete fare un salto all’ acquario di Londra per vedere creature acquatiche di tutto il mondo, tra cui meduse, cavallucci marini e coccodrilli.

2. Fate la Routemaster Heritage Route 15

Se siete a corto di tempo, stanchi di camminare o se non potete permettervi più viaggi in metropolitana, questo tragitto su un tipico bus londinese a due piani è quello che fa per voi. Parte da Tower Hill e finisce a Trafalgar Square, al prezzo di un normale biglietto dell’autobus.

3. National Gallery

Custodisce i capolavori di pittori tra i quali Van Gogh, Renoir, da Vinci e Michelangelo, la National Gallery è sede di una delle collezioni d’arte più impressionanti del mondo e vede oltre sei milioni di visitatori ogni anno. Evitate le orde visitandola la mattina durante i giorni feriali o il venerdì sera. In qualunque momento, le collezioni permanenti sono sempre gratuite.

  • aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18 (il venerdì fino alle 21) – entrata gratuita

4. British Museum

Il British Museum è una delle principali attrazioni di Londra e assolutamente gratuito. E’ pieno di oggetti d’arte e antichi provenienti da tutto il mondo, dalle mummie egiziane all’armatura dei samurai, ai tesori anglosassoni fino alla Stele di Rosetta. Sorprendentemente, gli 80.000 oggetti esposti costituiscono solo l’1% degli otto milioni di oggetti in possesso dal museo.

  • aperto tutti i giorni dalle 10 alle 17.30 (il venerdì fino alle 20.30) – entrata gratuita

5. Hampstead Heath

Questo enorme e antico parco è uno dei posti migliori per fuggire dalla città e allo stesso tempo goderne una vista incredibile: quella di Parliament Hill, che forma la parte sud-est di Hampstead Heath, è così impressionante che è addirittura amministrata da governo. Nelle altre zone del parco troverete uno zoo, dei laghetti dove poter nuotare.

6. Buckingham Palace

Un viaggio a Londra è incompleto senza dare un’occhiata a Buckingham Palace. Il palazzo è stato sede della famiglia reale britannica dal 1837. Dispone di 775 camere e il più grande giardino privato di Londra.
Alcuni dei palazzi sono aperti ai visitatori, quindi potrete avere un piccolo assaggio dello stile di vita reale. All’esterno, potrete assistere al cambio della guardia. Questa esibizione si svolge un paio di volte al giorno ed è una grande opportunità per testimoniare la tradizione storica e la massima disciplina della Guardia Reale.

7. Brick Lane

Brick Lane è una strada nel cuore della comunità Bangladesh a est di Londra, è diventata famosa grazie ad un romanzo con l’omonimo nome.  E’ al centro di un quartiere incredibilmente vario, presenta segnali stradali sia in inglese che in bengalese, ed è famoso per i suoi ristoranti indiani.
Questo è il posto perfetto per assaggiare qualcosa al gusto di curry, ma assicuratevi anche di andare in uno dei tanti negozi di dolci per alcuni autentici dessert dell’Asia meridionale. L’area offre anche numerosi bar alla moda e mercati vintage, attirando giovani alla moda.
Per un po’ di arte, basta girare l’angolo e trovare la Whitechapel Gallery – o dare la caccia ai molti pezzi di street art nelle strade limitrofe.

8. Kensington Gardens

I deliziosi Kensington Gardens ospitano dei tesori, tra cui l’Albert Memorial, la statua di Peter Pan, la Serpentine Gallery, il Round Pond e il Diana Memorial Playground. Tutte attrazioni libere da visitare, dopo le quali è possibile passeggiare lungo i sentieri alberati che attraversano tutto il parco.

9. Tate Modern

Situata in quella che fu la centrale elettrica di bankside sulla riva sud del Tamigi, la Tate Modern è una delle attrazioni più amate della città. Potete visitare la collezione permanente, che comprende opere di Pollock, Warhol, Matisse e Picasso, gratuitamente. Il bar al piano di sopra ha una splendida vista sul Tamigi, e l’edificio stesso è incredibile.

  • domenica a giovedì dalle 10 alle 18, sabato a venerdì dalle 10 alle 22 – entrata gratuita

10. Il cambio della guardia

Una delle migliori cerimonie della città, il Cambio della Guardia si svolge ogni lunedì, mercoledì, venerdì e domenica alle 10:30 a Buckingham Palace. Vestiti con cappelli di pelle d’orso e tuniche rosse, i Queen’s Guard si muovono a tempo mentre si cambiano di posizione.

11. Neal’s Yard

Neal’s Yard è un piccolo vicolo nel cuore di Covent Garden, tra Shorts Gardens e Monmouth Street che si apre in un bellissimo cortile. Questo piccolo angolo stretto nel Westend di Londra è anche popolare tra i londinesi perché contiene vari caffè e negozi di prodotti healthy. Il Neal’s Yard Remedies, Neal’s Yard Dairy, Casanova & figlie e Wild Food Cafe, oltre al salone Hair By Fairy.

12. Bond Street

E’ è il famoso quartiere dello shopping. Bond Street si differenzia da Oxford Street per la sua selezione di negozi, con una maggiore attenzione per tutto ciò che è esclusivo e di design, infatti è una delle vie più costose di Londra dove davanti ai negozi ci sono i portieri, i  diamanti brillano nelle vetrine degli orologiai, dei gioiellieri e persino nei negozi di borse. Su questa strada troverai Tiffany’s, così come Cartier e Ralph Lauren.

13. National Portrait Gallery

Prima di Wikipedia, gli inglesi venivano qui per dare un volto ai nomi dei personaggi storici famosi, tra i quali troverete i ritratti di Shakespeare e della regina Elisabetta II. In questo museo è il caso di dire che i dipinti sono apprezzati più per i loro soggetti che per i loro artisti.

  • aperta tutti i giorni dalle 10 alle 18 (il venerdì fino alle 21) – entrata gratuita

14. Portobello Road Market

Situato nel cuore dell’incantevole Notting Hill, questo mercato pieno di atmosfera e d’energia vende di tutto, dai vestiti vintage allo street food, agli oggetti d’antiquariato. È un po’ affollato di sabato, ma sempre vivo, qualunque sia il giorno della settimana che lo visitiate.

15. Science Museum

Il Museo della scienza altamente informativo e divertente riempie sette piani con mostre interattive. L’Energy Hall mette in risalto le prime locomotive a vapore, che risalgono all’inizio del XIX secolo, mentre le mostre al terzo piano, che comprendono vecchi parapendio, mongolfiere e simulatori di volo, sono apprezzate dai bambini.

  • aperto tutti i giorni dalle 10 alle 18 – entrata gratuita

16. Platform 9 ¾

King’s Cross è una delle zone più affollate della città, ma per molte persone King’s Cross è conosciuta per qualcos’altro: la stazione che Harry Potter usa per recarsi a Hogwarts. Qui troverete una riproduzione della Platform 9 ¾ .
Fan di J. K. Rowling, avvicinate il carrello dei bagagli al muro prima che sparisca magicamente e fatevi scattare una foto, e non dimenticare di indossare i colori della vostra casa.

17. Victoria & Albert Museum

Probabilmente il miglior museo di arti decorative del mondo, il V & A, come è noto, è aperto da oltre 150 anni e contiene 4,5 milioni di oggetti. Il primo piano si concentra sull’Asia (spade giapponesi, antiche ceramiche cinesi) e su alcune opere d’arte europee, tra cui calchi in gesso realizzati dal David di Michelangelo.

18. Leicester Square

La piazza è famosa per ospitare anteprime cinematografiche è un punto di riferimento di Londra dal 1670 e un centro di intrattenimento dal 19° secolo.
E’ circondata da numerosi cinema con alcuni degli schermi più grandi della città, oltre a una varietà di ristoranti. Il giardino al centro della piazza è perfetto per rilassarsi in estate o riposare dopo una lunga giornata trascorsa a esplorare Londra.
Visitate il cinema Prince Charles per film di cult. Leicester Square ospita anche le celebrazioni per il capodanno cinese in cui è possibile vedere i tradizionali draghi danzanti e perdersi tra la folla.

19. Electric Avenue

E’ una strada di Brixton, a sud di Londra, famosa perché fu il primo mercato di strada a Londra ad essere illuminato dall’elettricità. Ha generato la canzone “Electric Avenue” di Eddy Grant ed è stata protagonista della rivolta di Brixton nel 1981. Oggi, Electric Avenue è la sede del Brixton Market, un mercato alimentare molto eclettico.
Brixton è un quartiere da scoprire, perfetto per fare shopping o per ascoltare musica dal vivo.

20. Oxford Street

Oxford Street è la via dello shopping più frequentata d’Europa. Ha 300 negozi e riceve oltre 500.000 visitatori ogni giorno.
Qui trovate sia negozi di stilisti che grandi magazzini di fama internazionale come Debenhams, House of Fraser e Selfridges.
Sotto Natale, gli addobbi e le luci di Oxford Street diventano una vera esperienza glitter.

21. Sky Garden

Pobabilmente il miglior punto panoramico gratuito nel centro di Londra. E’ un grattacielo, chiamato anche “walkie talkie” per la sua strana forma. I ristoranti interni che occupano gli ultimi tre piani di questo edificio in Fenchurch Street sono il luogo ideale per rilassarsi con vista panoramica.

22. St. Paul’s Church

Da non confondere con la Cattedrale di St. Paul, questa chiesa sul fianco occidentale di Covent Garden Piazza è anche conosciuta come la Chiesa dell’attore. Il primo spettacolo di Punch e Judy (maschere inglesi utilizzate nei teatri dei burattini) ebbe luogo qui nel 1662, e ci sono memoriali a Charlie Chaplin e Vivien Leigh. E’ qui che oggi si esibiscono gli artisti di strada. È aperta nei giorni feriali.

23. White cube gallery

La galleria d’arte che ci ha portato Tracey Emin, Damien Hirst e molti altri esponenti della Young British Artists (YBA). Dopo essersi trasferita nel suo enorme spazio Bermondsey, divenne una delle prime gallerie d’arte commerciali al mondo.

  • lunedì a sabato dalle 10 alle 18; domenica dalle 12 alle 18 – entrata gratuita

24. Chinatown

La Chinatown di Londra si trova intorno a Gerrard Street, inserita tra Soho e Leicester Square. Con le sue lanterne cinesi e gli archi rossi, è un quartiere vivace, pieno di autentici ristoranti asiatici così come supermercati e bar nascosti, c’è sempre qualcosa di nuovo da esplorare a Chinatown. Per una fetta di genuina cucina asiatica, provate la deliziosa anatra arrosto all’HK Diner, buon servizio e grandi porzioni.

25. Camden Town

Camden Town è un must,a ncora considerata la zona alternativa e grunge di Londra. Passeggiate tra le bancarelle del Camden Market tra articoli in pelle, gioielli, abbigliamento, vinili. Mentre le chiatte colorate attraversano lo storico Regent’s Lock, prendete un boccone nella piazza del mercato di Canalside o prendi un film del fine settimana al Backyard Cinema.

26. Shoreditch street art

La Shoreditch di Londra (e l’East End in generale) non è altro che una mecca quando si parla di arte di strada – per non parlare di hipster e curry, ma questa è un’altra soria. Dopo essere stata onorata dalle opere di Banksy, Stik e Invader, tanto per citarne alcuni, Shoreditch è diventata un must per chiunque abbia un occhio attento per l’arte e un account Instagram.

27. Millenium Bridge

Affiancato dalla Tate Modern e dal Globe Theatre da una parte e dalla St. Paul’s Cathedral dall’altra, questa passerella è stata presentata nel sesto film di Harry Potter e ha una vista stupenda sul Tamigi e uno degli scorci più belli della St. Paul’s Cathedral.

28. Borough Market

Il mercato più antico di Londra – con una veneranda età di età 1000 anni – ospita decine di bancarelle di cibo provenienti da tutto il mondo. Un ottimo posto per acquistare regali gourmet.

  • aperto solo da mercoledì a sabato

29. Royal Ballet School: Bridge of Aspiration

Lo vedete da Floral Street il ponte di Wilkinson Eyre.
E’ una struttura dinamica e drammatica, che collega la Royal Ballet School alla Royal Opera House di Covent Garden. Basato su 23 telai in alluminio quadrati, si avvita in una serie di gradini che ruotano di 90 gradi da un’estremità all’altra.
Il ponte è di fatto permette alle ballerine, vere o immaginarie come la protagonista de “Il sogno di Ellie”, di passare direttamente dal quarto piano della Royal Ballet School, una delle più prestigiose scuole di ballo del mondo, fin dentro alla Royal Opera House, senza dover scendere in strada.

30. Soho

E’ stata a lungo conosciuta come la base dell’industria del sesso di Londra. Questa area ora è il posto più popolare per la vita notturna, anche se ci sono ancora alcuni sexy shop e strip club disseminati qua e là, che gli conferiscono un’atmosfera deliziosamente audace. Soho è spesso considerata il centro della comunità LGBTQ.
Soho è anche un riferimento culturale con i suoi tanti teatri e per la sua vicinanza a Leicester Square è la zona perfetta dove andare a bere un drink dopo uno spettacolo teatrale.

31. Little Venice

Decine di barche a vela, battelli per escursioni giornaliere e bar galleggianti fiancheggiano questo tratto di canale dove il Grand Union Canal incontra il Regent’s Canal. A pochi passi da Little Venice trovate  Abbey Road per la classica foto sulle strisce pedonali come nella copertina dell’album dei Beatles.

 

 

Cerca un alloggio a Londra

Booking.com

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.