Photography school

5 segreti per scattare foto migliori in viaggio

Who sees the human face correctly: the photographer, the mirror, or the painter?
Pablo Picasso

1. AVVICINATEVI, FATE FINTA DI NON VEDERCI BENE
I dettagli fanno la differenza.
I dettagli possono essere più interessanti della visione generale delle cose.  Possono aiutare a dare corpo alla storia di una città o luogo. Se vi trovate in una bella chiesa, un palazzo, un caffè favoloso o giardino, assicuratevi di avvicinarvi molto al soggetto, fate finta di essere miopi, fate dei passi avanti. Fotografate i petali di un fiore o le mani di una persona, il liquido dentro un bicchiere…

2. CREATE UNA TEMATICA
Vi piacciono le biciclette carine? O siete tipi da porte? 🙂
Qualunque sia il soggetto che vi parla, assicuratevi di metterlo in risalto e fotografarlo durante i vostri viaggi. In ogni posto che visitate cercatelo: è affascinante notare le piccole differenze che potrete trovare tra soggetti uguali e in posti diversi. Quando tornerete a casa, avrete una galleria interessante da guardare (e una piccola ossessione da guarire).


3. DATEVI DEI COMPITI (ovvero, diventate fotografi di viaggio su assegnazione)
Se vi è capitato di sbavare (come me) su riviste come Travel & Leisure, National Geo e simili, è probabile che siate passati tra le pagine di alcune storie di viaggio incredibili.
Se vi soffermate a guardare le immagini di questi servizi fotografici , riconoscerete una metodologia comune.
Includono tutte una selezione standard di immagini, con una piccola variazione qua e là.
Ecco un’idea di una possibile lista di foto da fare:

• ampia foto di paesaggio (presa da un edificio alto o una barca per avere una certa prospettiva sulla città o il posto sul quale vi state concentrando)
• ritratto di un venditore ambulante, artigiano, cuoco, artista…
• dettaglio di un edificio storico, un arco, una finestra, un’architettura…
• primo piano di uno street food o un cibo meraviglioso
• una foto scattata di notte
• delle persone in pausa (bevendo il caffè, giocando in spiaggia)
• un animale in movimento (un gatto che dorme su una panchina, i piccioni che volano da una piazza centrale, i cani che camminano)


4. IMPARATE A FOTOGRAFARE LA GENTE

Vincete la paura e imparate a chiedere sei figo, posso farti una foto? nella lingua locale.
Scattare immagini di persone nella loro terra è uguale ad aggiungere ricchezza alle vostre foto. Nella maggior parte dei casi queste persone diranno di sì (lo fanno quasi sempre, saranno un po’ imbarazzate ma continueranno a sorridere). Otterrete un’immagine straordinaria e anche la strada spianata per una conversazione.
Non sai mai cosa potresti trovare fino a quando non chiedi.

5. GUARDATEVI INTORNO, CERCATE L’ALTROVE (e scordate dell’orologio)
E’ una cosa che funziona sempre.
Immaginate di fotografare qualcosa di tipico come il Tower Bridge di Londra o il Duomo di Firenze. E’ il vostro modello e clic, non avete occhi per altro. Ora semplicemente muovetevi intorno, guardate altrove. Potreste trovari di fronte ad una scena più interessante invece di scattare le stesse foto di tutti gli altri, l’unico dettaglio: dimenticatevi che ore sono.

Contenuti extra:
Come vincere la pura di fare foto alle persone
6 Consigli basici per scattare foto migliori
6 regole alternative per la street-photography

Ciao, sono una fotografa e web writer e vivo a Londra. Se mi cerchi mi trovi in riva al mare o in libreria.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.