AsiaNepal

A spasso per il Chitwan in Nepal

E pensare che andare nel Chitwan è stata una decisione last minute, in realtà poi si è rivelato uno dei miei posti preferiti del Nepal.

Il nome Chitwan in  sanscrito traslitterato significa “cuore della giungla”.

Il Chitwan National Park si trova nel Nepal meridionale. In passato era una riserva di caccia, nell 1973 è stato istituzionalizzato come parco naturale nepalese e dall’ 84 è diventato Patrimonio dell’ Umanità dall’UNESCO.
Si estende lungo una superficie di 932 kmq e al suo interno accoglie 500 esemplari di rinoceronti, 450 specie di uccelli, 125 tigri e in totale 50 specie di mammiferi tra cui orsi, cervi, elefanti, scimmie, cinghiali e iene. Oltre che coccodrilli e serpenti.
Il parco dista 200 km da Kathmandu e il mezzo migliore per raggiungerlo sono gli autobus turistici con un viaggio di circa 4/5 ore.

Un tempo i turisti più ricchi alloggiavano in lodge interni, ma grazie al cielo il governo ne ha decretato la chiusura. La soluzione migliore è quindi alloggiare in uno dei villaggi all’esterno dei confini del parco.
La scelta migliore secondo me è Sauraha, un villaggio sulla sponda settentrionale del fiume Rapti.
E’ un villaggio tranquillo e probabilmente il rifugio più gettonato dai visitatori del Chitwan: ve ne accorgerete perché i bambini appena vi vedranno vi chiederanno dolciumi e “penne”.


(L’ avevo scritto qualche tempo fa sotto questa foto scattata mentre passeggiavo per le strade polverose di Sauraha)

Chitwan è la patria dei Tharu, un popolo di origine mongolica che rappresenta circa il 6% della popolazione nepalese. I Tharu si può dire che siano gli abitanti della foresta posto in cui abitavano fino a poco tempo fa.
Questo popolo come la maggior parte delle persone che abitano nel distretto di Chitwan vive di agricoltura, coltivando prevalentemente riso, fagioli, lenticchie, grano, mais senape e verdure.

Nel villaggio ci sono tantissime agenzie di viaggio in cui potrete andare e prenotare dei pacchetti per visitare il parco. Oppure senza andare in agenzia potete fare direttamente tramite la guest-house o l’hotel dove alloggiate.
Si possono fare safari a dorso di elefante, uscite all’alba in canoa, camminate nella giungla o safari in fuoristrada.

Io ho fatto l’uscita in canoa e la camminata nella giungla.
Dura circa 8 ore e camminando nella foresta a piedi avrete più possibilità di imbattervi in animali, oltre al fatto che è più piacevole camminare nella natura che stare ore sedute sul groppone di un povero elefante o passare ore a sentire il rumore del motore di una jeep.

In realtà, le possibilità di avvistare animali non sono moltissime in un solo giorno (ci sono persone che decidono di passare addirittura tre o sette giorni facendo safari, aumentando le possibilità di trovarsi faccia a faccia con un rinoceronte, per poi arrampicarsi su qualche albero se questo non si mostra tanto socievole), ma già il fatto di trovarsi al cospetto della natura fa battere il cuore e sentire piccolo ogni centimetro del nostro ego.

Info:

–> Il periodo migliore per visitare il parco va da ottobre a marzo prima che inizino i monsoni.
–> Il clima in quella zona è subtropicale, quindi umido tutto l’anno.
–> Se andate a fine inverno portatevi creme solari ad alta protezione e repellenti.
–> Vestiti leggeri, possibilmente pantaloni lunghi e scarpe chiuse perché attraverserete sentieri pieni di rami sottili e spinosi.
–> Binocolo per avvistare uccelli e macchina fotografica con un tele obiettivo per fare foto agli animali senza disturbarli  🙂

Vi consiglio la mia guida, si chiama Ram Kumar Mahato e discende dai Tharu, ha la vista e l’udito talmente acuti che sa avvistare mammiferi e uccelli a chilometri di distanza.
E’ una guida ufficiale e potete rivolgervi a lui per qualsiasi tipo di safari e per trekking fuori dal Chitwan.

mail: rammahato056@gmail.com  😉

nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,43

 (Ram)

nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,39nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,23

nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,26 nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,27 nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,28 nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,31 nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,34 nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,35 nepal, chitwan, viaggio, travel, blog,36

About Author

lovetheshoot

Leave a Reply