Asmana: un mondo wellness a due passi da Firenze

A pochi passi da Firenze, direttamente fuori dall’uscita dell’auostrada al posto degli edifici diroccati di una fabbrica dismessa, è stato aperto l’ Asmana . Il centro wellness più grande d’Italia.
All’ interno, tra saune, aree spa, piscine idromassaggio e cascate… è puro relax.

Appena entri ti rendi conto di essere immerso in un ambiente che miscela insieme la cultura orientale e occidentale. Uno splendido scenario che si avvale di esperienze multisensoriali i cui ingredienti principali sono l’ acqua, il calore, la tranquillità.
I proprietari sono una coppia mista, marito nord europeo e moglie indiana, l’impronta della moglie la si percepisce in moltissimi dettagli, a partire dal nome. Un amico indiano mi ha infatti detto che la parola Asmana in hindi significa cielo/paradiso.

E’ come se venissi trasportato dal mondo quotidiano in cui vivi in un’ oasi di pace e quiete. Ti troverai circondato da un ambiente in stile tropicale, con palme, piante di banano ed altri tipi di vegetazione che, insieme al rumore dell’acqua, comincerà delicatamente ad introdurti nell’atmosfera di relax che caratterizza i centri wellness.

Il sistema di accesso è particolare: devi prima cambiarti dentro degli appositi spogliatoi da cui poi hai accesso al centro benessere, prima però devi lasciare le tue cose dentro uno degli armadietti che ti è stato assegnato.
Alla spa si accede in accappatoio, costume e ciabatte.

Due aspetti importanti sono da sottolineare per farvi capire come il centro dia la priorità al completo rilassamento: non sono ammessi bambini e ragazzi al di sotto dei 18 anni, nè i cellulari.
Se le restrizioni d’età sono per ragioni di sicurezza, e rappresentano la scusa perfetta per lasciare a casa i propri figli e concedersi del tempo libero, è proibito fare foto e stare al telefono per disturbare la concentrazione.
Non so quanti dei clienti rispettino questa regola, ma ci sono  controlli continui e se inizialmente la cosa può sembrarvi troppo proibitiva, poi apprezzerete la piacevolezza di non avere un cellulare sempre fra le mani e di essere concentrati solo su voi stessi.

Il centro è perfetto per coppie o per gruppi di amici non troppo numerosi,  per trascorrere un fine settimana all’ insegna del benessere.
Ricaricherete le batterie e vi sentirete rigenerati tornando a casa alla fine di una giornata passata tra picine, saune e massaggi.

 



Chiara Cerri

Sono una fotografa e web writer e vivo a Londra. Se mi cerchi mi trovi in riva al mare o in libreria.

19 Comments
  1. Meno male che vietano i cellulari! Ormai tutti sembrano così dipendenti da non godersi i momenti di relax! Il posto m’ispira parecchio 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.