BrasileSud America

Salvador de Bahia: curiosità e sicurezza

1- They don’t care about us

Una parte del video della famosa canzone di Michael Jackson è stato girato nel Pelourinho (alcune scene invece sono state girate a Santa Marta una favela di Rio de Janeiro), insieme ai percussionisti della grande scuola di musica Olodum.
Le riprese risultarono problematiche: le autorità statali cercarono, invano, di bloccare le registrazioni.
Le preoccupazioni principali provenivano soprattutto dal fatto che il Brasile era candidato ad ospitare le Olimpiadi del 2004 e le immagini che mostravano povertà e abusi sui diritti umani, avrebbero potuto precludere l’elezione.
Un giudice bloccò le registrazioni, ma un ordine successivo dell’autorità giudiziaria annullò tale decisione.

2- Pelourinho o Pelo

E’ il nome del palo dove si legavano i condannati alla flagellazione.
In prossimità di questo palo, nel Largo do Pelourinho, conosciuto anche come Praça José de Alencar, venivano messi all’asta gli schiavi.
In piazza Terreiro de Jesus, potrete fermarvi a mangiare un tipico acarajè (una polpetta di pasta di fagioli, fritta nell’olio di dendè e poi servita con gamberetti) o guardare ballare i capoeristas.

3- I Fitas ( Nastrino del Bonfim)  
Sono braccialettini porta fortuna e ormai famoso simbolo di Salvador: il rituale vuole che si debba legarli al polso, o alla staccionata della chiesa, facendo 3 nodi ed esprimendo 3 desideri.
Sempre secondo la credenza popolare, al naturale scioglimento di questi nodi corrisponderebbe l’avverarsi dei desideri espressi.
La storia: nel 1970 il viaggiatore portoghese Theodosio Rodriguez de Faria fece portare a  Salvador de Bahia, in Brasile, un’immagine di Gesù (chiamata Signore do Bonfim).
Intorno al 1809 fra le genti locali diventa popolare come souvenir l’utilizzo di un nastro colorato di rosso lungo 47 cm, come la lunghezza del braccio destro dell’immagine venerata.
Secondo le tradizioni locali inoltre ogni colore del nastro corrisponderebbe a una delle semidivinità delle religioni afroamericane sincretiche, gli Orixà.
Bianco: salute, arancio : felicità, blu: prosperità, rosso: amore,  verde: lavoro, giallo: equilibrio.

Alcuni consigli per la sicurezza:

1) All’interno del Pelourinho evitate di prendere strade laterali e sconosciute: purtroppo ci sono molti drogati, non è detto che succeda qualcosa, ma alcuni potrebbero infastidirvi.
2)Il Pelourinho è una zona moto turistica, verrete sicuramente fermati dai tanti venditori ambulanti dei Fitas (vedi sopra), alcune volte sono un po’ insistenti. Almeno che non abbiate intenzione di comprarne uno, rifiutate con gentilezza e fermezza.
3)Evita il quartiere di Comércio la sera e di notte.
4)Se devi andare al Pelourinho di sera usa un taxi e portati dietro solo i contanti necessari. 

About Author

lovetheshoot

Leave a Reply