Croazia

Croazia on the road tra Split e Dubrovnik

C’è un cosa che potrebbe rendere la vostra primavera fantastica. Sapete quale?
Un road trip panoramico lungo la costa della Croazia, tra Split e Dubrovnik.
Il paese che è satato coinvolto in una delle più brutte guerre degli ultimi decenni è ora divenatato una delle mete preferite per le vacanze in Europa.
Con le sue strade mediterranee, la costa adriatica, il cibo e una cultura abbastanza simile a quella italiana.
Un viaggio on the road in Croazia è una delle cose da mettere nella to do list 2018.

Dov’è la Croazia?
La Croazia si trova lungo il Mar Adriatico, al confine con l’Ungheria, la Slovenia e la Bosnia-Erzegovina. La valuta locale è Kuna (HRK).

Dove si trovano Split e Dubrovnik?
Split e Dubrovnik sono in Dalmazia, una delle quattro regioni storiche della Croazia meridionale. Dubrovnik è anche una delle location di Game of Thrones. Split invece è la seconda città più grande e il porto più trafficato della Croazia.
Entrambe sono le mete più popolate di turisti tra luglio e agosto.

Il viaggio on the road:
La costa adriatica della Croazia brilla di blu zaffiro e il modo migliore per conoscerla è percorrerla in macchina tra la vista delle catene montuose e il panorama delle splendide isole.
Prenota un’auto a noleggio online per ottenere offerte e sconti piùeconomici. Consiglio di prenotare dal sito web della società di autonoleggio Goldcar, potete ritirare l’auto all’aeroporto di Dubrovnik appena arrivati e lasciarla a Split, oppure il contrario. Con Goldcar non avete commissioni per il pagamento con carta e la cancellazione è gratuita.


Ecco le tappe da fare tra Dubrovnik e Split

Ston Saltworks: famosa per avere le più antiche e ancora funzionanti saline e una delle mura fortificate più lunghe d’Europa, Ston è nota anche per le sue deliziose ostriche di carne bianca e per le cozze.

Neum (in Bosnia): piccolo attraversamento della Bosnia per poi rientrare in Croazia. La costa di questa tranquilla località turistica è l’unico punto che hanno i bosniaci per vedere l’Adriatico.
Da qui, se volete scoprire ancora un po’ di Bosnia, potete fare una piccola deviazione ad est e recarvi a Mostar in 1h e 40 minuti di macchina.
Questa cittadina medievale ha varie attrazioni degne di nota come il ponte ottomano Stari Most, distrutto durante la guerra e poi ricostruito, le rovine abbandonate, il paesaggio naturale vario e la bellissima architettura.
Ploče: il porto situato nella contea di Dubrovnik-Neretva è quasi equidistante da Split e Dubrovnik. La cittadina si trova sulla vecchia strada naturale della valle del fiume Neretva, che collega la Bosnia ed Erzegovina con il mare Adriatico.
Riviera di Makarska: fermatevi in questa famosa regione costiera per rilassarvi sulle splendide spiagge turchesi e ammirare i pittoreschi villaggi circostanti situati ai piedi del monte Biokovo.
Omis: ultima tappa prima di Split a soli 40 min, Omis in passato un nascondiglio dei pirati, ora è una localita balneare e punto di partenza di numerose escursioni sulle isole e verso l’entroterra.

Fare un viaggio on the road è il modo migliore per sentire il legame col posto che visitiamo.
Tra tetti arancio che svettano in mezzo al verde delle vallate, i kayakers che scivolano sull’acqua, case circondate da calette. Questa sarà la vista suggestiva durante il vostro viaggio on the road in Croazia, condita con un bel po’ di ostriche e una location da film (o meglio, da serie, correre ad aggiornarvi su Game of Thrones se non l’avete ancora fatto!).

 

 Articolo in collaborazione con Goldcar.es

Ciao, sono una fotografa e web writer e vivo a Londra. Se mi cerchi mi trovi in riva al mare o in libreria.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply