Italia

A Gabicce per vivere il Parco San Bartolo

Quando si pensa a Gabicce il primo pensiero è sempre per il mare, ma questa splendida località balneare riserva interessanti itinerari anche per gli amanti del verde.
La natura incontaminata del
Parco San Bartolo è uno degli spettacoli più suggestivi del territorio che attrae visitatori da ogni angolo d’Europa. In modo particolare durante i mesi primaverili.

Lo si vede circondare la città di Gabicce come un verde abbraccio ed offre scorci e panorami di grande effetto questo angolo di natura selvaggia. Il Parco Monte San Bartolo è una riserva naturale che si estende 1600 ettari fino alla vicina città di Urbino.
Ampi spazi per vivere il verde a 360° con possibilità di fare trekking, camminare o godersi un percorso in mountain bike.
La sua peculiarità è la sua posizione suggestiva: direttamente a strapiombo sul mare come si può osservare intraprendendo la via Panoramica.

(foto @ItalyTravelWeb)

I buoni motivi per visitare quest’area verde non si limita certo alle bellezze panoramiche, il clima mediterraneo permette la vita a piante e animali che vengono protetti dalla riserva.

Anche se le specie animali sono numerose, prevalentemente mediterranee come caprioli, volpi, lepri, istrici e ghiri, sono gli uccelli a riservare il maggiore interesse all’interno del Parco. Il Monte San Bartolo è uno dei luoghi ideali per avvicinarsi all’ornitologia o per approfondire questa branca.

La primavera è il momento migliore per visitare questa riserva naturale per il fenomeno affascinante della migrazione dei rapaci che desta l’interesse di appassionati e neofiti.
Tra le altre cose l’Ente Parco del San Bartolo offre la possibilità ai visitatori di partecipare attivamente al periodo della migrazione osservandone e studiandone i comportamenti.

I percorsi presenti all’interno del Parco San Bartolo sono molteplici, in grado di soddisfare le specifiche esigenze dei turisti e di assecondare la preparazione fisica del singolo. Tra gli itinerari più interessanti tra quelli proposti c’è senza dubbio il n. 151 che offre la possibilità di attraversare il parco nella sua totalità senza grandi dislivelli.
Questo itinerario accompagna a piedi dalla città di Pesaro alla località di Gabicce.
Il percorso si snoda attraverso borghi e località suggestivi come Villa Caprile, Casteldimezzo e Fiorenzuola di Focara. E dopo i piccoli borghi si giunge nella spettacolare Baia Vallugola, luogo d’incanto e magia, intriso di leggende antiche. Da qui poi il passo è breve per raggiungere la parte alta di Gabicce, ovvero
Gabicce Monte.

La zona del parco è splendida in questi primi accenni di primavera, ma può essere un angolo di refrigerio anche dalla calura estiva nei mesi centrali dell’anno.
Il
Monte San Bartolo è una destinazione perfetta per sfuggire dal caos e della routine della vita quotidiana,  apprezzando il contatto con la natura e i panorami affacciati sul mare. Per lo svago di un fine settimana o per una lunga vacanza distensiva.

In questo periodo dell’anno oltre ad essere presente un clima ottimale mite e mediterraneo, si può usufruire di prezzi davvero interessanti.

Pacchetti per il week end o per intere settimane sono disponibili anche sul portale specializzato www.hotelgabicce.info che segnala i migliori alloggi aperti anche in questa stagione.

 

Articolo in collaborazione con HotelGabicce.info

Ciao, sono una fotografa e web writer e vivo a Londra. Se mi cerchi mi trovi in riva al mare o in libreria.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply