Lifestyle

HUMAN / 1:23 di esplorazione umana

Yann Arthus-Bertrand è un regista francese che insieme alla sua troupe ha realizzato 2.020 interviste in 60 Paesi, mischiando storie di persone comuni di tutto il mondo intervistate davanti alle telecamere.
Ha poi alternato queste interviste in un montaggio utilizzando immagini aeree del nostro pianeta, in cui esseri umani e natura si fondono in immagini di forte impatto.

“Ti senti libero? Qual è il significato della vita? Qual è stata la prova più difficile che hai dovuto affrontare e che cosa hai imparato? Qual è il messaggio per gli abitanti del pianeta? A cosa servono i soldi? Che cos’è l’ amore?” Sono queste le domande che si intravedono dalle risposte degli intervistati.

Due cose fondamentali servono per vedere questo film: la prima è il tempo.
Un tempo dilatato: di quel tempo lungo, lontano dalla brevità delle serie televisive, del mordi e fuggi da divano, distante dalla schizofrenia dei vari Pokemon go, Snapchat, dove tutto è rapido. Messaggi brevi e immagini a scadenza, pochi secondi per immergersi nella vita di un essere umano e poi dimenticarsene.
La seconda cosa che serve, del tutto connessa alla prima è la pazienza, quella di ascoltare le storie degli altri, di sedersi in silenzio, prestare attenzione e rielaborare.

E’ un film intimo, che racconta la diversità umana, dove nei visi e nelle parole delle persone si intravede un mezzo per arrivare almeno a sfiorare la vastità dell’animo umano. Ad ogni incontro, ci si avvicina di un passo ed ogni storia è unica.
Yann cattura profondamente, senza mai cadere nella retorica del sentimentalismo o del patetismo, momenti personali ed emotivi attraverso argomenti che ci uniscono come le lotte con la povertà, la guerra, l’omofobia, e il futuro del nostro pianeta insieme a momenti di amore e felicità.

Se avete 1:23 di tempo libero regalatevi un’ avventura. Una esplorazione dell’animo umano.
Ritagliatevi un momento per ascoltare, solo ascoltare e magari commuovervi o ridere per la difficoltà, l’ insensatezza o la ridicolezza di queste storie.

#WhatMakesUsHUMAN

About Author

lovetheshoot

Leave a Reply