Italia

Le 5 migliori spiagge dell’isola d’Elba

Non c’è niente di meglio che concedersi una giornata di relax in riva al mare.
La calma dei flutti che accarezzano piano il bagnasciuga, una bella bibita fresca per scacciare via il caldo, la costa che si concede alla vista attorniata da un verde lussureggiante.
E’ l’appagamento di cui si può godere durante una giornata trascorsa in una delle incantevoli spiagge dislocate tutt’intorno l’isola d’Elba.

La natura, finanche selvaggia e incontaminata, di questo luogo è uno dei motivi per cui la più grande delle isole dell’arcipelago toscano risulta essere la preferita dai turisti non solo nostrani, ma anche stranieri. Se a ciò si aggiunge il fatto che si può viaggiare in relax verso l’isola d’Elba prendendo un comodissimo traghetto che prepara il viaggiatore a pregustare già con lo sguardo lo spettacolo a cui sta andando incontro, si può intuire come mai il numero dei vacanzieri cresca di anno in anno.

Lungo la costa dell’isola d’Elba ci sono alcune spiagge degne di nota per la loro particolare bellezza, pronti a scoprirle tutte?

La spiaggia di Fetovaia

Tutt’intorno alla spiaggia c’è una ricchissima vegetazione, quella tipica dell’isola d’Elba, ossia la macchia mediterranea. Questa cornice verde incastona un tratto di costa di rara bellezza, sabbia finissima e bianchissima accarezzata da un mare azzurro e limpido.
Per raggiungerla? Ci sono delle linee di autobus che conducono fino alla Fetovaia.

Spiaggia di Laconella

Sita nel semi-omonimo golfo di Lacona, la spiaggia della Laconella è un piccolo ritrovo per chi desidera godersi una giornata al mare lontano dal caos e dai lidi attrezzati. La sabbia è bianca, morbida e finissima, ma non troppo battuta anche per l’assenza di strutture balneari.
Un vero incanto in cui perdersi.

Spiaggia Sant’Andrea

La difficoltà nel raggiungere questa piccola spiaggetta viene ripagata dallo spettacolo che è capace di regalare una volta arrivati a Sant’Andrea: scogli di granito e tutt’intorno la vegetazione della macchia mediterranea a fare da cornice.

Cala Dei Frati

La piccola baia della Cala Dei Frati deve il suo originale nome al fatto che i frati dell’ex convento, sito circa 200 metri sopra la spiaggia, fossero soliti scendere e passeggiare su questa piccola baia di ghiaia bianca.
Non è raggiungibile se non via mare, con una barca, oppure con una passeggiata a piedi nell’acqua tramite la vicina spiaggia delle Ghiaie.

Spiaggia di Cavoli

È la più famosa dell’isola d’Elba, e a giusta ragione. La sabbia fine e morbida, il mare limpido e il clima mite e temperato permettono di trascorrere delle piacevoli giornate in spiaggia anche fuori stagione.
Per queste ragioni, sono molti i turisti che prediligono la spiaggia dei Cavoli rispetto alle altre insenature presenti sull’isola d’Elba.

 

[Post in collaborazione con traghetti-elba.it]

Ciao, sono una fotografa e web writer e vivo a Londra. Se mi cerchi mi trovi in riva al mare o in libreria.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.