Lifestyle

Lista della bellezza: dall’alba alla fedeltà passando per il pistacchio. Una cosa inutile.

L’alba.
La schiuma del cappuccino. I nei. La forma dell’Italia. Il colore blu. Quando bevi il caffè a letto. I minuti dopo un esame, i secondi prima di fare sesso. Una bella sudata.

Il pattinaggio sul ghiaccio. La danza. Il rumore della pioggia. L’odore della pioggia. Il pesto. Il basilico. Le melanzane. Gregory Corso. Gli scrittori della beat generation. Una chiacchierata di due ore. Mike Patton. Mangiare con le mani.

Le amiche da dieci anni. I ricordi. I quaderni da riempire. Le pagine bianche. Quelle scarabocchiate. Una teglia di pao de queijo. Le guance rosse. La timidezza dichiarata. La caponata siciliana. Un ciao bella per le strade di Roma. Tutte le frasi di Samantha Jones. Una lettera da spedire. Il tè alla menta  in Marocco. Il Masala chai nepalese.

Tutte le volte che entri in libreria. I libri sul comodino. La crema per la pelle. Le cose nuove. Quelle vecchie ritrovate. I bambini che giocano. Il molo di Viareggio. L’acqua quando hai sete. Il rumore di una cascata. Quando entri per caso in una trattoria. Qualsiasi borgo in Italia.

Quelli che danno del tu. I costumi interi. Le case colorate a Londra. Giacomo Puccini. La pastasciutta cucinata a mezzanotte. La fedeltà dei cani. Il cuore che batte. Tutte le volte che qualcuno ti cucina qualcosa. L’influenza quando devi andare a scuola.

Gli abbracci decisi. Ipanema vista dalla cima del Dois Irmãos. Il gelato al pistacchio. Tutte le volte che ti senti a casa in un luogo. La voce di Mina. Le canzoni di Battisti. La gente che non chiede. I silenzi che parlano. Tutti quelli che regalano mazzi di fiori. Il castagnaccio con la ricotta. I film di Dino Risi.  Penelope Cruz in qualsiasi film. Le case vuote. Camminare scalzi come gli zingari. I lividi sulle gambe. La battigia umida.

Tutti quelli che ti sorridono. I piedi che affondano sulla neve. Quando arrivi in cima alla montagna. Il Dio Mare. Le preghiere inventate. I Robin Hood. Ogni dannato scrittore del mondo. La mente di Alda Merini. I dubbi. Le partenze. I bagni caldi. I locali di Friedrichshain. Venezia. Firenze.
Le persone fedeli.

 

Ciao, sono una fotografa e web writer e vivo a Londra. Se mi cerchi mi trovi in riva al mare o in libreria.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.