Travel Tips

Un estate in Rickshaw all’insegna dell’avventura e della beneficenza

Finalmente vi parlo di un’idea nuova e giovane, un modo diverso di viaggiare.
Il Rickshaw, in Italia si chiama ape, è il popolare mezzo di trasporto che nei paesi dell’ Asia funge da taxi.
Quando ero in India mi sono divertita come una matta a bordo di questi mezzi, e quante volte mi sono detta che figo sarebbe farci un intero viaggio!
Nella mia testa pensavo a mete lontane come il Sud America o l’Asia, ma alle volte l’idea vincente è quella più semplice e alla portata di tutti.

Ovvero l’ Italia!
Ci ha pensato il team di The GiraThe Great Italian Rickshaw Adventure ad ideare un’avventura di viaggio a bordo di un Rickshaw in giro per l’ Italia. Un viaggio diverso dal solito e alla portata di tutti.

Ecco come funziona:
Viaggerete a bordo di un’ ape e avrete dai 7 ai 9 giorni per farlo, avrete un punto di partenza, e un punto di arrivo, ma nessun itinerario predefinito. Sarete liberi di decidere dove andare e quanto stare, così da godervi la libertà del viaggio, attraversando l’ Italia in lungo e in largo, viaggiando per strade poco conosciute, visitando paesini sperduti e mangiando cibi sempre diversi.
Tutto questo godendovi la lentezza di un mezzo che va solo a 50 km/h.

Gli itinerari:
Su sito potete scegliere tra cinque itinerari di viaggio fattibili da luglio a settembre.
Il primo con partenza a luglio è già sold out quindi non vi resta che affrettarvi per scegliere tra gli altri quattro.
Dal 4 al 9 agosto c’è il #sicilytour tra Catania e Trapani,  dal 26 agosto al 3 settembre il #greatcomeback da Catania a Milano, dal 7 all’11 settembre un itinerario da Milano ad Amalfi con il #sunnyroad e dal 21 al 25 settembre il viaggio al ritorno chiamato #backnorth da Amalfi direzione Milano.

Cosa è compreso nel prezzo:
-Il noleggio del Rickshaw e la sua assicurazione di base
-Una camera per ogni notte a team in una delle oltre 3000 strutture ricettive di Agriturismo.it.
-La connessione wifi sull’ ape per essere sempre social

Inoltre, ad ogni team sarà affidato un programma di charity in cui avrà il compito di raccogliere lungo il tragitto 500 euro da devolvere in beneficenza.

Qua trovate le informazioni -> thegira.it/it/

Io che amo la Sicilia se potessi farei il #Sicilytour per perdermi nei paesini caratteristici della Sicilia poco conosciuta, fare il pieno di street-food e di mare.

[sponsored post]

About Author

lovetheshoot

Leave a Reply