5 libri sulla fotografia che dovete assolutamente leggere

Cinque libri sulla fotografia che dovete assolutamente leggere. Anni fa quando ho capito che la fotografia era entrata nella mia vita, ho iniziato a curiosare nella letteratura, per farmi carico di un bagaglio non solo pratico ma anche teorico, filosofico. La fotografia non è solo un’arte pratica, è prima di tutto esperienza visiva, qualcosa di cui si può parlare, leggere, sulla quale rilfettere. Quando studiavo arti visive in Accademia, per preparare alcuni esami sono approdata a dei testi che considero delle perle rare. Cinque libri sulla fotografia che dovete assolutamente leggere, libri che ogni appassionato dovrebbe possedere nella sua libreria.

Ciqnue libri sulla fotografia da leggere assolutamente:

Lezioni di fotografia di Luigi Ghirri

Luigi Ghirri sicuramente l’avrete sentito nominare, nato in provincia di Reggio Emilia è stato uno dei più importanti fotografi attivi tra gli anni settanta e ottanta. E’ stato particolarmente importante per l’apporto che ha dato ai temi della visione e della composizione fotografica. Le sue serie fotografiche riflettono sulle contrapposizioni tra immagine naturale e artificiale, l’ambiguità del paesaggio contemporaneo, la citazione della storia, l’immaginario del consumo. E’ il primo libro da avere nella vostra libreria fotografica.

Tra il 1989 e il 1990 Ghirri ha tenuto una serie di lezioni sulla fotografia all’Università del Progetto di Reggio Emilia, queste preziosissime lezioni sono il contenuto di questo libro. Il modo unico di percepire la fotografia di Ghirri, il suo minimalismo visivo, gli esercizi. E’ un libro da sottolineare, riempire di appunti e custodire per sempre.

Sulla fotografia di Susan Sontag

Riflessioni sul ruolo della fotografia ad ampio spettro. Pubblicato per la prima volta nel ’77, questo saggio di Susan Sontag, non solo è un libro attuale, ma dovrebbe avere un posto nella libreria di qualsiasi appassionato di fotografia. 
La Sontag riflette sui profondi cambiamenti che la diffusione del mondo delle immagini ha portato nel nostro modo di guardare alla realtà, a noi stessi. Fa una riflessione non solo artistica ma anche socio-politica sul ruolo della fotografia nella nostra vita e tutta la rete di significati che si porta dietro.

La camera chiara di Roland Barthes

Pubblicato per la prima volta nel 1980 poco prima della morte dell’autore. Roland Barthes non era un fotografo, ma un critico letterario e semiologo francese. Questo saggio racchiude tutte le sue riflessioni sulla fotografia; si tratta di 48 tra pensieri e annotazioni, che compongono delle vere e proprie riflessioni filosofiche sull’arte fotografica.
Barthes fa delle riflessioni davvero interessanti, su quanto sia un’arte sovversiva, sul rapporto tra soggetto e oggetto e la loro reciproca trasformazione, sulla ripartizione in tre punti: fare, subire, guardare. E molto altro.
Da possedere e sottolineare.

Meglio ladro che fotografo. Tutto quello che dovreste sapere sulla fotografia ma preferirete non aver mai saputo di Ando Gilardi

Un libro dal titolo accattivante e provocatorio che al suo interno non delude. Scritto da uno dei più importanti fotografi di reportage del dopo guerra. Ando Gilardi si cimenta in riflessioni indispensabili per chi si vuole avvicinare all’arte della fotografia, lo fa attraverso la sua esperienza nel capo de sociale, l’anarchia tecnica e un pizzico di provocazione. E’ un libro che non annoia e regala punti di vista trasversali.

La ragazza con la Leica di Helena Janeczek

Per finire, questo non è un saggio ma è romanzo biografico particolarmente riuscito, scritto da Helena Janeczek, scrittrice tedesca naturalizzata italiana. Racconta la storia di Gerda Taro, donna passata alla storia per essere stata la prima fotoreporter a morire su un campo di battaglia.

Vi suggerisco anche 15 riviste di fotografia da seguire su Instagram

 

Chiara Cerri

Sono una fotografa e web writer e vivo a Londra. Se mi cerchi mi trovi in riva al mare o in libreria.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.